Sito ufficiale del comitato Amici della Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano

Dal 1991 al 1995

Vivimilano - Il Corriere della Sera 23 luglio 1992
Data Pubblicazione: 18-10-2009

Una banda per le Danze

Dvorak, Kaciaturjan, Sibelius: nel concerto che conclude la stagione estiva, il gruppo di fiati presenta un vasto repertorio di «hits» romantici e una versione inedita di Berlioz

Giove Pluvio ha mitigato solo di poco, in questo mese, il rammarico del pubblico per la cancellazione di «Musica nei cortili», il tradizionale ciclo concertistico en plein air, prima rinviato, poi ripescato, ora di nuovo in pericolo, nonostante le promesse ufficiali.
Sotto il cielo di luglio, è però ancora possibile ascoltare qualche (sempre più raro) concerto di musica classica.
Sabato 25, ad esempio, si segnala con accattivante programma l'Orchestra di fiati del Comune: in piazza San Fedele, l'ex Banda Civica (storico complesso, fondato nel 1859) conclude la sua stagione estiva sotto la guida del direttore stabile Giancarlo Aleppo. Alle 19, ascoltiamo una gran parata di hits romantici: «Finlandia» di Sibelius, «Marcia slava» di Ciajkovskij, «Marcia gioiosa» di Chabrier, tre «Danze slave» di Dvorak, la «Danza delle spade» di Kaciaturjan, e l'ouverture dal «Carnevale romano» di Berlioz in una versione che lo stesso Aleppo ha riscoperto nel vastissimo archivio della Banda, e che a Milano appare in prima esecuzione.
L'Orchestra di fiati torna, dunque, al massimo repertorio sinfonico? «È vero, agli ultimi concerti - spiega Aleppo - ho dato un taglio diverso, puntando sull'attuale, grande fioritura di brani espressamente composti per banda: musica contemporanea ma orecchiabile, molto impegnativa ma vicina alle forme di oggi, con spunti ritmici e percussivi d'impronta jazzistica.
«L'Orchestra di fiati (che, nel suo genere, è la più prestigiosa d'Italia) ha assestato l'organico sui 65-70 elementi, per ridurre i costi e per adeguarsi ai nuovi standard europei; il repertorio più moderno è divenuto così scelta spontanea.
E la novità ha molto incentivato gli orchestrali. Quella musica "tocca" tutti i colori della banda.
Anche il pubblico si è mostrato entusiasta, specie quando abbiamo eseguito "Guerre stellari" o "Papillon". I classici, comunque, restano. Anzi, posso già annunciare che il nostro prossimo ciclo di concerti (per cinque domeniche, alla Palazzina Liberty, dal 6 settembre al 25 ottobre) sarà quasi interamente sinfonico, con omaggi all'opera italiana (ouvertures di Verdi e Rossini) al centenario colombiano (sinfonia «Dal nuovo mondo» e Duke Ellington) a Wagner, all'Ottocento francese e all'opera russa».


Vivimilano - Il Corriere della Sera 23 luglio 1992

Pomeriggio di sabato con la musica della ''banda'', ovvero la Civica Orchestra di Fiati, Direttore, uno dei piu' noti autori di pagine per orchestre a fiati, Jan Van der Roost
» Dettagli
Gli ottoni splendono sotto il sole, trombe e flicorni fanno riecheggiare la piazza di suoni festosi: la Banda sfila e si schiera, i bambini ne guardano incantati il baluginare di luci e d'armonie
» Dettagli
Sondaggio ''Piazza del Duomo, la vorrei così''
» Dettagli
È stato un anno felice di rilancio per la Civica Orchestra di fiati che da settembre non è mai rimasta inattiva tra concerti parate e interventi presso le case di riposo e i centri anziani, impegnata cosi in un servizio sociale che è nella sua tradizione.
» Dettagli
Wagner a perdifiato con l' orchestra civica Dopo il Crepuscolo, prima del Crepuscolo: sull' onda della ''prima'' scaligera, la rassegna wagneriana ideata dal Comune propone stamattina alcune grandi pagine che precedono il capolavoro della maturita' del compositore di Lipsia
» Dettagli
A Milano, direttore ospite della civica risorta orchestra a fiati stabilmente condotta da Lorenzo Della Fonte, il maestro e compositore olandese Johann de Meij
» Dettagli
E' come il collegio dei Martinitt, la fiera degli Obei obei, o l'Accademia di Brera: una di quelle rare tradizioni milanesi passate piu' o meno indenni attraverso i decenni, su cui è sempre confortante poter contare. Parliamo della Civica Orchestra di Fiati
» Dettagli
Duecento ''ottoni'' in piazza Duomo per un concerto di ringraziamento alla città.
» Dettagli
La Banda civica dei fiati del Comune di Milano suonerà ancora.
» Dettagli
La banda civica dovrà essere ristrutturata rivedendo l'impegno degli strumentisti
» Dettagli
Seicento, le bande lombarde. Due terzi regolarmente censite dall’Anbima, l’associazione che rappresenta i circa 1.500 complessi italiani ( su 2.400 attivi) e gestisce i due miliardi del Fus che spettano al settore.
» Dettagli
La banda comunale è costretta a diventare impresaria di se stessa per sopravvivere.
» Dettagli
La marcia di Radetzky all’entrata dei consiglieri di Palazzo Marino. In segno di protesta la banda civica di Milano ha tenuto un vero e proprio concerto davanti alla sede del Comune per dire no all’assessore Daverio che vorrebbe farla scomparire.
» Dettagli
Sventata la minaccia di chiusura, adesso è stata promessa addirittura l'assunzione di «collaboratori esterni» «Tacabanda» e l'assessore Daverio cambia musica
» Dettagli
MILANO, Non rompeteci le bande. Anzi la banda, Civìca Orchestra di Fiati, 30 elementi sotto la Madonnina dal 1859,
» Dettagli
Al suono degli ottoni contro la soppressione della Banda Civica: oggi pomeriggio nel cortile di Radio Popolare, domani davanti a Palazzo Marino.
» Dettagli
La registrazione diventerebbe, un giorno, addirittura storica, una specie di The last waltz, ultima esibizione della Band (per molti anni con Dylan) immortalata da un film di Scorsese
» Dettagli
Contro l'ipotesi di scioglimento e per dimostrare di essere una «banda amata».
» Dettagli
L'ultimo concerto prima di andare in pensione, a 80 anni. La banda civica milanese se ne va, ma non senza aver prima espresso il suo dispiacere.
» Dettagli
II silenzio. Solo questo poteva suonare la banda civica davanti alle telecamere della Rai,
» Dettagli
Era stata zittita dal luglio scorso. Ora se ne annuncia, di fatto, lo scioglimento.
» Dettagli
Dal timbro ai timbri. Dal timbro, inteso come qualità del suono musicale, ai timbri, intesi come stemma o impronta di tutte le burocrazie del mondo.
» Dettagli
BANDA CIVICA - Daverio vuole abolirla, ma i musicisti non ci stanno. Daremo fiato alle trombe. Contestate le cifre sui costi fornite dall'assessore
» Dettagli
La banda civica ha il fiato corto. Esaurite le apparizioni estive in piazza Duomo, i sessanta elementi del complesso si sono trovati esclusi dai programmi culturali del Comune di Milano, di cui sono dipendenti.
» Dettagli
Nata ottant'anni fa, la Civica orchestra di Fiati, priva di direttore e con l'organico decimato, rischia di scomparire Compleanno amaro per la Banda «Il Comune ci paga ma invece di far suonare noi chiama altri gruppi»
» Dettagli
Mozart e Strauss, Verdi e Debussy, ma anche Richards, Walters e Sousa: la letteratura per orchestra di fiati, volgarmente chiamata «banda», è più vasta di quanto si possa immaginare.
» Dettagli
L'iniziativa è stata voluta dal Presidente della Circoscrizione Dergano-Bovisa, Gianfranco Spiriti e dall'Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Marco Parini
» Dettagli
A neppure sei mesi dalla sua reinaugurazione in veste di polo concertistico, la Palazzina Liberty si presenta, domenica 6, al debutto della stagione d'autunno, rafforzando la propria vocazione divulgativa e promozionale.
» Dettagli
Con il concerto in programma alle 19 in piazza san Fedele, si conclude stasera la seconda edizione dei «Percorsi musicali», la stagione estiva offerta gratuitamente al pubblico milanese dalla Civica Orchestra di Fiati.
» Dettagli
Giove Pluvio ha mitigato solo di poco, in questo mese, il rammarico del pubblico per la cancellazione di «Musica nei cortili», il tradizionale ciclo concertistico en plein air, prima rinviato, poi ripescato, ora di nuovo in pericolo, nonostante le promesse ufficiali
» Dettagli
Nella seconda metà dell'Ottocento era il corpo di musica della «Guardia Nazionale». Poi, correndo i nostri anni, nel '70, diventa Civica Banda Musicale
» Dettagli
Per la Palazzina Liberty è giunta la stagione della musica. Negli irrequieti anni-Settanta, in largo Marinai d'Italia, c'era Dario Fo con Il suo teatro militante
» Dettagli
Tre miliardi di spese, nove anni di lavori.
» Dettagli
Grande festa alla Palazzina Liberty.
» Dettagli
Completamente ristrutturata, riapre la palazzina liberty di largo Marinai d'Italia.
» Dettagli
Non si usa più attaccare sulle locandine di spettacolo la striscia colorata cori la dicitura «A grande richiesta»
» Dettagli
Sabato in piazza, con la banda. Un appuntamento che sa di tradizíone e che rinverdisce un modo antico collaudato di aggregarsi. Festosamente.
» Dettagli
Un, due, tre ed è subito valzer. Il percorso musicale offerto oggi dalla Civica Orchestra di Fiati per la stagione concertistica di luglio e agosto in piazza Duomo (angolo corso Vittorio Emanuele)
» Dettagli