Sito ufficiale del comitato Amici della Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano

I Direttori
I maestri che hanno diretto la Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano.

GIAN MARIA PELLEGRINI (dal 1936 al ?)
Data Pubblicazione: 25-06-2009

PELLEGRINI, Gian Maria
(Milano, 1905 - 1953)
Studia al Conservatorio di Milano sotto la guida di Giulio Cesare Paribeni (composizione), Giuseppe Frugatta (pianoforte), U. Blonk-Steiner (clarinetto) e Carlo Gatti (strumentazione per banda), diplomandosi nel 1930.
Dal 1936 dirige la Banda dell'Azienda Tranviaria di Milano.
E' autore di composizioni da camera, per orchestra e per banda, ha inoltre realizzato numerose trascrizioni per banda e metodi per strumenti a fiato editi da Carish.


I Maestri che hanno diretto la Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano
» Dettagli
Nato a Sondrio nel 1960, oltre ad aver conseguito tre diplomi di Conservatorio (Clarinetto, Strumentazione per Banda e Musica Jazz), ha studiato direzione d’orchestra in Italia e all’estero
» Dettagli
ha compiuto presso il Conservatorio di Milano gli studi di composizione, strumentazione per banda, musica corale.
» Dettagli
Enrico De Mori, figlio d’arte (il papà Augusto Cesare è stato un valente musicista) è nato in Francia, da genitori veneti che poi si sono stabiliti a Verona.
» Dettagli
Studia ai Conservatori di Bolzano, Bologna e Milano, conseguendo i diplomi di corno, composizione e strumentazione per banda.
» Dettagli
Studia al Liceo Musicale di Venezia, diplomandosi in violoncello con Montecchi nel 1935, frequenta corsi di composizione con Bianchi e Lino Liviabella e direzione d'orchestra con Sonzogno.
» Dettagli
Studia al Conservatorio di Milano sotto la guida di Giulio Cesare Paribeni (composizione), Giuseppe Frugatta (pianoforte), U. Blonk-Steiner (clarinetto) e Carlo Gatti (strumentazione per banda)
» Dettagli
Dopo aver studiato per una decina d'anni il clarinetto sotto la guida di Vittorio Cavallini, a 18 anni entra a far parte della Banda cittadina di Roma diretta da Alessandro Vessella.
» Dettagli
Dopo aver studiato trombone per un anno (1866-67) alla Regia Scuola di musica di Parma, terminò la preparazione alla Civica Scuola di musica per strumenti a fiato
» Dettagli
Studia al conservatorio di Milano col violoncellista Guglielmo Quarenghi. A 22 anni diviene maestro della banda del 63° reggimento fanteria che dirige per 12 anni.
» Dettagli
Allievo del Conservatorio di Milano dal 1839 al 1849, si dedica principalmente allo studio del corno con Agostino Belloli.
» Dettagli